Verifica di assoggettabilità a VIA - screening - Comune di Forlì (FC)

Ambiente | Valutazione ambientale | Valutazione Impatto Ambientale - VIA | Verifica di assoggettabilità a VIA - screening - Comune di Forlì (FC)

Verifica di assoggettabilità a VIA - screening

La verifica di assoggettabilità a VIA di un progetto è la verifica volta valutare se un progetto determina potenziali impatti ambientali significativi e negativi per cui si rende necessario il procedimento di VIA.

 

La valutazione si svolge alla luce dei criteri indicati nell’allegato V alla parte seconda del D.Lgs. 152/2006.

 

I progetti obbligatoriamente sottoposti a VIA di competenza comunale sono:

La procedura di assoggettabilità a VIA è disciplinata del D.Lgs. 152/2006 e dalla L.R. 4/2018 - Riferimenti normativi

 

I progetti obbligatoriamente sottoposti a VIA di competenza comunale (quando ricadenti nel territorio di un solo Comune) sono:

 

Agricoltura

  • Impianti di piscicoltura intensiva per superficie complessiva oltre i 5 ettari

 

Industria estrattiva

  • Cave e torbiere

 

Progetti di infrastrutture

  • Progetti di sviluppo di zone industriali o produttive con una superficie interessata superiore ai 40 ettari

  • Progetti di sviluppo di aree urbane, nuove o in estensione, interessanti superfici superiori ai 40 ettari; progetti di sviluppo urbano all'interno di aree urbane esistenti che interessano superfici superiori ai 10 ettari

  • Progetti di costruzione di centri commerciali di cui al decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114 (Riforma della disciplina relativa al settore del commercio, a norma dell'articolo 4, comma 4, della Legge 15 marzo 1997, n. 59)

  • Strade urbane con lunghezza superiore a 1.500 metri

  • Sistemi di trasporto a guida vincolata (tramvie e metropolitane), funicolari o linee simili di natura particolare, esclusivamente o principalmente adibite al trasporto di passeggeri

 

Turismo e svaghi

  • Piste da sci di lunghezza superiore a 1,5 chilometri o che impegnano una superficie superiore a 5

  • ettari nonché impianti meccanici di risalita, escluse le sciovie e le monofuni a collegamento permanente aventi lunghezza inclinata non superiore a 500 metri, con portata oraria massima superiore a 1.800 persone

  • Villaggi turistici di superficie superiore a 5 ettari, centri turistici residenziali ed esercizi alberghieri con oltre 300 posti letto o volume edificato superiore a 25.000 metri cubi, o che occupano una superficie superiore ai 20 ettari, esclusi quelli ricadenti all'interno dei centri abitati

  • Terreni da campeggio e caravaning a carattere permanente, con capacità superiore a 300 posti roulotte caravan o di superficie superiore a 5 ettari

  • Parchi tematici di superficie superiore a 5 ettari

  • Progetti di cui all'allegato A.3 che servono esclusivamente o essenzialmente per lo sviluppo e il collaudo di nuovi metodi o prodotti e non sono utilizzati per più di due anni

  • Modifiche o estensioni di progetti di cui all’allegato A.3 o all’allegato B.3 già autorizzati, realizzati o in fase di realizzazione, che possono avere notevoli ripercussioni negative sull’ambiente (modifica o estensione non inclusa nell’allegato A.3; nonché quelli inferiori alle suddette soglie dimensionali, su richiesta del proponente

 

Partecipazione dei cittadini alla procedura di verifica di assoggettabilità a VIA Comunale

La partecipazione è garantita consultazione documentazione disponibile sul sito web del Comune e presentazione di osservazioni nei primi 30 giorni dalla pubblicazione via web.

Procedure di assoggettabilità a VIA - screening in corso e archiviate

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (0 valutazioni)