Casa rifugio - Comune di Forlì (FC)

Sportelli informativi | Centro Donna | Maltrattamento e Violenza | Casa rifugio - Comune di Forlì (FC)

Casa Rifugio

Nel maggio 1998 è stata aperta a Forlì una Casa di accoglienza ad indirizzo segreto per donne vittime di violenza. In essa è possibile ricevere ospitalità temporanea e sostegno al fine di attivare un percorso di autonomia. Ciò rappresenta una tempestiva temporanea risposta, offrendo una concreta possibilità di pausa e riflessione sia per sfuggire ad una situazione conflittuale e pericolosa, sia per riacquistare consapevolezza delle proprie risorse ed iniziare un nuovo percorso di vita. Le operatrici del Centro Donna e le psicologhe - in collaborazione con le assistenti sociali dell'Area Minori e Adulti del Comune - hanno gestito lo spazio fin dalla sua apertura, acquisendo così quelle competenze organizzative e relazionali indispensabili per una efficace gestione della Casa e per supportare le donne nel loro percorso di autonomia.

 

La realizzazione del progetto di apertura della Casa Rifugio risponde da un lato all'esigenza di offrire un aiuto pratico e concreto alle donne che si trovano in una situazione di pericolo legato all' incolumità fisica e/o psicologica, dall'altro alla convinzione che questo aiuto passi attraverso la relazione con altre donne: le operatrici del Centro Donna e le donne ospitate nella casa durante il periodo di convivenza.

 

Per informazioni:
Centro Donna
Via Tina Gori, 48
tel 0543.712683-712660

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (0 valutazioni)