collegati a facebook collegati a Instagram feed rss collegati a YouTube
CERCA
La Città
La Città
Forlì nella storia, statistiche, numeri utili, turismo, cultura in città...
Il Comune
Il Comune
Sindaco, Giunta, Consiglio, Bandi, Avvisi, Gare, Concorsi, Come fare per, Bilanci...
Guida ai Servizi
Guida ai Servizi
Sportelli informativi, Casa, Ambiente, Tributi, Sport, Polizia Municipale...
  Percorso di navigazione 

ASSEGNO DI MATERNITA'

Area / Servizio:
Servizi alla Persona e alla Comunità / Scuola e Sport

Responsabile del procedimento:
Nadia Bertozzi
Descrizione del procedimento
Cos'è :
L'Assegno di Maternità è un contributo economico a favore delle madri, per i figli nati, adottati o in affidamento preadottivo.
L'assegno, per i bambini nati o adottati nell'anno 2018 è di € 1.713,10; per i nati o adottati nel 2019 è di € 1.731,95 ed è rivalutato ogni anno in base agli indici ISTAT.
A chi è destinato :

 I requisiti necessari per ottenere l' assegno di maternità sono:
- essere cittadina italiana o comunitaria;
- essere cittadina non comunitaria residente in Italia in possesso del “Permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo” (art.1 del D.Lgs. 3/2007) ex carta di soggiorno di cui all'art. 9 del D.Lgs. 286/1998);
- essere cittadina non comunitaria ma in possesso della “Carta di soggiorno per i familiari del cittadino comunitario non aventi la cittadinanza di uno Stato membro dell'Unione Europea” (artt. 10 del D.Lgs. 30/2007);
- essere cittadina non comunitaria in possesso della “Carta di soggiorno permanente per i familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro” (artt. 17 del D.lgs. 30/2007);
- essere cittadina straniera in possesso dello status di rifugiato politico (art.27 del D.Lgs. 251/2007);
- assenza o insufficienza del trattamento previdenziale della indennità di maternità;
- - indicatore della situazione economica equivalente (ISEE che prevede la valutazione delle componenti reddituali e patrimoniali) non superiore a 17.141,45 per i nati o adottati nel 2018; non superiore a 17.330,01 per i nati o adottati nel 2019.

Come si richiede :

La domanda deve essere presentata al Comune di residenza con allegata l'attestazione ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente). L'attestazione ISEE viene rilasciata gratuitamente presso i Centri di Assistenza Fiscale (CAF). Occorre indicare anche le coordinate IBAN del richiedente l'assegno.

Tempi:
La domanda deve essere presentata dalla neo-mamma entro 6 mesi dalla data del parto, dall'adozione o dall'affidamento preadottivo.
Spese a carico dell'utente :
Nessuna.
Dove rivolgersi :

Centro Famiglie - Sportello Informafamiglie
Sede: Via Bolognesi, 23 – Forlì
Tel. 0543.712667 - Fax 0543.21986
e-mail: centrofamiglie@comune.forli.fc.it
Orario ricevimento al pubblico:
lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e martedì e giovedì  dalle15.00 alle 18.00.

Oppure: Centri di Assistenza Fiscale - CAF convenzionati con il Comune.

Come si raggiunge :
Partendo dalla stazione centrale proseguire lungo V.le della Libertà per arrivare in P.le della Vittoria. Al semaforo girare a sinistra su Viale Corridoni poi svoltare la seconda a sinistra (Via IX febbraio), alla rotonda svoltare a sinistra in Via XXIV Maggio, proseguendo fino all'intersezione con Viale Bolognesi, quindi svoltare a sinistra, trovate il Centro per le Famiglie alla vostra destra. L'ufficio è accessibile ai disabili tramite ascensore.
Riferimenti legislativi (Normativa):
 Art. 74 D.Lgs. 151/2001 (ex art. 66 L. 448/1998 e successive modifiche, D.P.C.M 452/2000 e successive modifiche e integrazioni).


Comune di Forlì - Piazza Saffi, 8 47121 Forlì - Tel. 0543 712111 - Partita IVA: 00606620409
Redazione a cura dell'Unità Servizi Informativi, C.so Diaz, 21 - 47121 Forlì - redazione.civica@comune.forli.fc.it

Validatore HTML 4.01     Validatore CSS!     Validazione WCAG WAI-A

Note Legali | Privacy

Bussola della Trasparenza