collegati a facebook collegati a Instagram feed rss collegati a YouTube
CERCA
La Città
La Città
Forlì nella storia, statistiche, numeri utili, turismo, cultura in città...
Il Comune
Il Comune
Sindaco, Giunta, Consiglio, Bandi, Avvisi, Gare, Concorsi, Come fare per, Bilanci...
Guida ai Servizi
Guida ai Servizi
Sportelli informativi, Casa, Ambiente, Tributi, Sport, Polizia Municipale...
  Percorso di navigazione 
Educazione alla cittadinanza a scuola: anche a Forli' la raccolta firme per la proposta di legge
Educazione alla cittadinanza a scuola: anche a Forli' la raccolta firme per la proposta di legge
Il Sindaco Davide Drei, primo firmatario: “Importante iniziativa sostenuta dall'ANCI alla quale aderiamo con favore per promuovere i valori di comunità e di appartenenza a partire dai giovani”

“Aderiamo con favore a questa importante iniziativa, sostenuta dall'ANCI, che intende promuovere e diffondere i valori di cittadinanza e di partecipazione a partire dai banchi di scuola e che si sposa con la nostra idea di comunità: una comunità nella quale tutti i cittadini sono portatori consapevoli di diritti e di doveri e collaborano alla costruzione del bene comune nel rispetto delle reciproche libertà”.

Questa la dichiarazione del Sindaco di Forlì, Davide Drei, primo firmatario della raccolta firme nel territorio di Forlì, che ha avuto l'adesione della Giunta Comunale, a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare per l’introduzione dell’educazione alla cittadinanza come materia curricolare nelle scuole di ogni ordine e grado, depositata in Cassazione da una delegazione di Sindaci, tra cui Dario Nardella Sindaco del Comune di Firenze, promotore dell’iniziativa.

La proposta di legge intende promuovere una maggiore diffusione del senso di appartenenza alla collettività e al territorio a partire dalla scuola, introducendo l'educazione alla cittadinanza come disciplina autonoma, attraverso lo studio della Costituzione, dei diritti umani e degli elementi di educazione alla legalità, all'ambiente, digitale e alimentare.

“In questi anni, come Amministrazione – prosegue Drei - abbiamo promosso numerose iniziative con il coinvolgimento attivo di insegnanti e studenti delle nostre scuole, nell'ambito di un percorso continuativo sui temi della legalità, della responsabilità civica e della promozione di valori condivisi, primi tra tutti quelli contenuti nella nostra Costituzione, di cui questa iniziativa costituisce la naturale cornice istituzionale in rapporto al sistema dell'istruzione".

Nell’aderire convintamente alla proposta di legge, il vicesindaco Lubiano Montaguti con delega alle politiche educative, evidenzia che nel Comune di Forlì dal 2016 con gli Istituti Comprensivi è stato attivato un tavolo di lavoro permanente dedicato alle proposte per la qualificazione scolastica attraverso progetti educativi innovativi, in particolare su alcuni importanti temi fra i quali l’educazione alla cittadinanza.

Il Tavolo ha redatto un Patto per la Scuola, appena approvato dalla Giunta Comunale e che sarà sottoscritto a fine agosto, ovvero un accordo che vede il Comune di Forlì, l’Ufficio Scolastico e i Dirigenti dei nove Istituti Comprensivi e del CPIA (Centro Provinciale Istruzione adulti) collaborare per rendere più efficace la concertazione e il coordinamento delle azioni di politica scolastica (diritto allo studio, edilizia scolastica, beni e servizi) ma soprattutto per consolidare lo sviluppo culturale, sociale e civile della città, favorendo il rapporto tra scuola, territorio locale e famiglie, attraverso la qualificazione dell’offerta formativa/educativa in particolare sui temi che coinvolgono la formazione civile dei bambini e dei giovani: educazione al lavoro e all’impresa; educazione alla creatività, educazione alla sicurezza, alla mobilità sostenibile, al digitale, ai sani stili di vita e alla cittadinanza attiva.

“Condividiamo con i promotori della proposta di legge - sottolinea il Vicesindaco – l’importanza fondamentale che i nostri figli e i nostri nipoti possano crescere nell’amicizia, nel rispetto delle persone e delle cose, nella solidarietà: i valori che ci legano agli altri e ci fanno vivere meglio la nostra vita. I valori che ci fanno rispettare l’ambiente, le città le strade le piazze i parchi e i giardini, le scuole e tutti i luoghi pubblici. Per queste ragioni pensiamo che tutti possiamo impegnarci nella raccolta delle firme: per promuovere un’educazione che renderà i giovani più liberi, più sereni,  più consapevoli dei loro diritti e dei loro doveri”.

Per depositare la proposta in Parlamento è necessario raccogliere cinquantamila firme in sei mesi.

Da oggi è possibile firmare recandosi presso:
URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico
piazzetta della Misura, 5
dal lunedì al venerdì : 8.30 - 13.00 e il martedì e giovedì: 16.00 - 18:00 (ad esclusione dei pomeriggi del 14 e 16 agosto).

Proposta di legge
Sito ANCI

30/07/2018

ultima modifica: 21/08/2018
Risultato
  • 2
(38 valutazioni)
Clicca qui per visualizzare gli eventi del mese precedente ottobre 2018 Clicca qui per visualizzare gli eventi del mese prossimo
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
             
Cinema e video
Mostre
Musica
Teatro
Manifestazioni
Incontri


Comune di Forlì - Piazza Saffi, 8 47121 Forlì - Tel. 0543 712111 - Partita IVA: 00606620409
Redazione a cura dell'Unità Servizi Informativi, C.so Diaz, 21 - 47121 Forlì - redazione.civica@comune.forli.fc.it

Validatore HTML 4.01     Validatore CSS!     Validazione WCAG WAI-A

Note Legali | Privacy

Bussola della Trasparenza