collegati a facebook collegati a Instagram feed rss collegati a YouTube
CERCA
La Città
La Città
Forlì nella storia, statistiche, numeri utili, turismo, cultura in città...
Il Comune
Il Comune
Sindaco, Giunta, Consiglio, Bandi, Avvisi, Gare, Concorsi, Come fare per, Bilanci...
Guida ai Servizi
Guida ai Servizi
Sportelli informativi, Casa, Ambiente, Tributi, Sport, Polizia Municipale...
  Percorso di navigazione 

CENTRI ESTIVI CONVENZIONATI

Area / Servizio:
Servizi al Cittadino / Politiche Educative e della Genitorialità

Responsabile del procedimento:
Marina Maselli
Descrizione del procedimento
Cos'è :

Il Comune di Forlì ha aderito al progetto regionale conciliazione vita-lavoro che la regione Emilia Romagna finanzia, con risorse del fondo sociale europeo, per sostenere le famiglie che vorranno iscrivere i figli nella fascia di età dai 3 ai 13 anni in centri estivi convenzionati, nel periodo giugno/settembre 2018. A tal fine il Comune di Forlì si convenziona con soggetti gestori di centri estivi che aderiscono al progetto prevedendo in tal modo la possibilità per le famiglie, aventi diritto, di avvalersi di un contributo economico.

A chi è destinato :
A tutti i bambini/ragazzi dai 3 ai 13 anni residenti e/o domiciliati nel Comune di Forlì.
Nel caso in cui sia richiesta la frequenza di bambini/ragazzi disabili che necessitano di un supporto educativo personalizzato la famiglia elaborerà un progetto concordato con i referenti sociali e sanitari del bambino/ragazzo.
Come si richiede :

L'iscrizione dei bambini/ragazzi avviene direttamente al centro estivo.
Nel caso in cui sia necessario elaborare un progetto di frequenza la famiglia si deve rivolgere ai referenti sociali e sanitari del bambino/ragazzo disabile. 

Tempi:

Intorno alla seconda metà del mese di aprile le famiglie con figli dai 3 ai 13 anni, con un ISEE entri i 28.000,00 in cui entrambi i genitori lavorano (o uno solo in caso di famiglie mono genitoriali), possono presentare richiesta di contributo nei tempi e nelle modalità che saranno comunicate. Sono comprese le famiglie in cui anche solo un genitore sia in cassa integrazione, mobilità, oppure disoccupato che partecipi alle misure di politica attiva del lavoro definite dal Patto di servizio.
Per l'elaborazione del progetto di frequenza di bambini/ragazzi disabili, i genitori/tutori, possono rivolgersi all'assistente sociale di riferimento oppure presso il neuropsichiatra dell'AUSL, a partire dal mese di aprile.

Spese a carico dell'utente :

Per la frequenza del centro è previsto il pagamento di una retta settimanale che si effettua direttamente al centro estivo. E' previsto il contributo economico del progetto regionale conciliazione vita-lavoro per un max di 3 settimane e max 70€ a settimana e comunque non superiore al costi di iscrizione.
Inoltre il Comune supporta la frequenza di bambini/ragazzi disabili che necessitano di un supporto educativo.

Dove rivolgersi :

Per informazioni generali: Comune di Forlì - Coordinamento Pedagogico 0-18 anni, tel. 0543 416354 


Per la domanda di inserimento dei minori con disabilità nei servizi estivi convenzionati con il Comune, rivolgersi a:
- Assistente sociale di riferimento Comune di Forlì via Leone Cobelli, 31 tel. 0543/712888
- Operatori referenti – AUSL via Cristoforo Colombo, 11 tel. 0543/ 733131

Come si raggiunge :

Autobus con fermate in Piazza Saffi.
Parcheggi a pagamento zone limitrofe


Comune di Forlì - Piazza Saffi, 8 47121 Forlì - Tel. 0543 712111 - Partita IVA: 00606620409
Redazione a cura dell'Unità Servizi Informativi, C.so Diaz, 21 - 47121 Forlì - redazione.civica@comune.forli.fc.it

Validatore HTML 4.01     Validatore CSS!     Validazione WCAG WAI-A

Note Legali | Privacy

Bussola della Trasparenza