collegati a facebook collegati a Instagram feed rss collegati a YouTube
CERCA
La Città
La Città
Forlì nella storia, statistiche, numeri utili, turismo, cultura in città...
Il Comune
Il Comune
Sindaco, Giunta, Consiglio, Bandi, Avvisi, Gare, Concorsi, Come fare per, Bilanci...
Guida ai Servizi
Guida ai Servizi
Sportelli informativi, Casa, Ambiente, Tributi, Sport, Polizia Municipale...
  Percorso di navigazione 

DISPERSIONE DELLE CENERI

Area / Servizio:
Servizi Generali / Risorse Umane e Demografici

Responsabile del procedimento:
Noemi Masotti
Descrizione del procedimento
Cos'è :
La dispersione delle ceneri può avvenire esclusivamente nell’ambito del territorio della Regione Emilia Romagna e può essere svolta nei seguenti luoghi:
- area cimiteriale appositamente individuata;
- area privata, aperta e con il consenso del proprietario;
- in natura (in mare, lago, fiume) nei tratti liberi da natanti e manufatti.
La dispersione è in ogni caso vietata nei centri abitati, come definiti dalla legislazione vigente.
Il richiedente la dispersione dovrà indicare chiaramente nell’istanza il luogo in cui intende procedere alla stessa, secondo le volontà del defunto o, in mancanza, secondo l’accordo delle persone aventi titolo a disporre delle ceneri.
Chi può richiederlo:

Possono essere autorizzate ad eseguire la dispersione:
- persona indicata dal defunto;
in mancanza di volontà espressa in tal senso in vita dal defunto, possono procedere alla dispersione nel seguente ordine:
- coniuge;
- figli;
- in mancanza di coniuge e di parenti di primo grado, altri familiari aventi diritto;
- esecutore testamentario;
- legale rappresentante di associazione per la cremazione a cui il defunto era iscritto; - personale appositamente autorizzato dal comune che esercita l’attività funebre
- imprese che esercitano l’attività funebre.
Nel caso in cui la persona indicata in vita dal defunto o comunque avente titolo ad eseguire la dispersione, non fosse disponibile o in grado di provvedervi, il coniuge e gli altri familiari di primo grado individueranno con dichiarazione unanime la persona autorizzata a procedere alla dispersione.
In caso di disaccordo o di difficoltà a reperire gli aventi diritto a disporre delle spoglie mortali o comunque nel caso di particolare complessità del procedimento relativo al rilascio dell’autorizzazione, l’urna cineraria è conservata gratuitamente per il tempo massimo di una settimana presso il Cimitero Urbano Monumentale di Forlì, finchè sulla destinazione non intervenga accordo tra le parti o completamento del procedimento. Scaduto il termine di una settimana, in assenza di legittime richieste da parte dei familiari, le ceneri sono deposte nel cinerario comune.

Come si richiede :
La domanda per la dispersione delle ceneri, indirizzata al Sindaco del Comune di Forlì, deve essere presentata utilizzando l’apposito modulo predisposto dall’Ufficio di Stato Civile, dalla persona avente titolo ad ottenere l’autorizzazione (persona indicata dal defunto).
All’istanza devono essere allegati tutti i documenti e atti comprovanti la volontà del defunto.
La volontà del defunto di disperdere le proprie ceneri, deve chiaramente ed inequivocabilmente emergere da:
1) disposizione testamentaria
2) dichiarazione autografa (da pubblicarsi come testamento olografo ai sensi dell’art. 620 del Codice Civile.)
3) dichiarazione resa e sottoscritta nell’ambito dell’iscrizione ad associazione legalmente riconosciuta per la cremazione
4) dichiarazione verbale resa in vita dal defunto: tale forma di manifestazione di volontà viene provata mediante dichiarazione resa dal coniuge, ove presente, e da tutti i congiunti di primo grado (figli e genitori) nonchè dal parente più prossimo individuato ai sensi dell'art. 74 e seguenti del Cod. Civ. nel caso in cui manchino il coniuge e i parenti di primo grado, di fronte a pubblici ufficiali.
La firma dei congiunti va autenticata ai sensi degli art. 21 e 38 del DPR. 445/2000.
In caso di richiesta di dispersione  di ceneri già tumulate, all’istanza deve essere allegata copia della ricevuta della domanda di estumulazione rilasciata dall'Unità Gestione Servizi Cimiteriali del Comune ovvero rilasciata dalla Curia per le ceneri tumulate nei Cimiteri parrocchiali.
In caso di richiesta di dispersione di ceneri di persona deceduta in altro Comune, all’istanza devono essere allegati l’estratto dell’atto di morte e copia del verbale di cremazione.
Tempi:
I tempi dipendono dal periodo necessario per l'acquisizione dei documenti.
Spese a carico dell'utente :
La domanda ed il relativo provvedimento di autorizzazione sono assoggettati al pagamento dell’imposta di bollo. Se l’autorizzazione è rilasciata in più originali, l’imposta di bollo è assolta su ognuno di essi. L’autorizzazione alla dispersione è inoltre soggetta al pagamento dei diritti di segreteria, attualmente pari a € 0,52.
Dove rivolgersi :
Unità Servizi Demografici - Comune di Forlì
Piazzetta della Misura, 5
Tel. 0543/712333 - 712250 - Fax 0543/712208
mail: servizi.demografici@comune.forli.fc.it
Dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00; sabato dalle 8.30 alle 12.30.
Come si raggiunge :
Autobus con fermata in P.zza Saffi, linee 1-6
Parcheggi a pagamento in: P.zza Guido da Montefeltro, P.zza XX Settembre. L'ufficio è accessibile ai disabili.

Comune di Forlì - Piazza Saffi, 8 47121 Forlì - Tel. 0543 712111 - Partita IVA: 00606620409
Redazione a cura dell'Unità Servizi Informativi, C.so Diaz, 21 - 47121 Forlì - redazione.civica@comune.forli.fc.it

Validatore HTML 4.01     Validatore CSS!     Validazione WCAG WAI-A

Note Legali | Privacy

Bussola della Trasparenza