collegati a facebook collegati a Instagram feed rss collegati a YouTube
CERCA
La Città
La Città
Forlì nella storia, statistiche, numeri utili, turismo, cultura in città...
Il Comune
Il Comune
Sindaco, Giunta, Consiglio, Bandi, Avvisi, Gare, Concorsi, Come fare per, Bilanci...
Guida ai Servizi
Guida ai Servizi
Sportelli informativi, Casa, Ambiente, Tributi, Sport, Polizia Municipale...
  Percorso di navigazione 

NULLA-OSTA ATTIVITA' RUMOROSE NON TEMPORANEE IN STRUTTURE APERTE O CHIUSE (ART. 8, C. 6, L. 447/95)

Area / Servizio:
Servizi al Territorio / Ambiente e Protezione civile

Responsabile del procedimento:
Francesca Bacchiocchi
Descrizione del procedimento
Cos'è :
Necessita di nulla-osta l'esercizio di attività rumorose non temporanee svolte nell’ambito di strutture permanenti aperte o chiuse di cui all’art. 8, c. 2, lettere c,d,e (discoteche, circoli privati e pubblici esercizi ove sono installati macchinari o impianti rumorosi, impianti sportivi o ricreativi) della legge 447 del 1995. Le stesse norme si applicano agli impianti adibiti a luna park, circo, feste e manifestazioni non rientranti nei criteri di temporaneità definiti all’art. 34 delle N.T.A. della Zonizzazione vigente.
Gli esercizi di cui al presente titolo, esistenti alla data di entrata in vigore delle N.T.A., che utilizzino impianti elettroacustici di amplificazione o diffusione sonora o che svolgono attività di spettacolo non a carattere temporaneo, in periodo notturno (dalle ore 22,00 alle 6,00), devono richiedere il nulla-osta di cui all’art. 8 c. 6 L. 447/95, entro un anno dalla suddetta data.
Le disposizioni sopracitate non si applicano per gli esercizi che utilizzano impianti di amplificazione esclusivamente per la diffusione di musica di sottofondo e pertanto, non percebile in ambiente esterno all'esercizio, nè negli ambienti interni limitrofi o confinanti con l'esercizio medesimo.
Le attività rumorose presentano carattere non temporaneo quando superano le 30 giornate nell’anno solare e non hanno vincoli di orario.
A chi è destinato :
Ai responsabili delle strutture aperte o chiuse e manifestazioni in premessa individuate qualora il procedimento di permesso a costruire o denuncia di inizio attività o autorizzazione edilizia non abbia comportato l’esame della Documentazione di Impatto Acustico (DOIMA)
Come si richiede :
A) Qualora si tratti di attività rumorosa connessa ad attività di pubblico spettacolo la richiesta di nulla-osta è contenuta nella domanda di licenza di pubblico spettacolo la quale dovrà contenere apposita documentazione riportante l’indicazione delle misure previste per ridurre o eliminare le emissioni sonore causate dall’attività o dagli impianti. La documentazione deve essere predisposta secondo i criteri di carattere generale stabiliti nell’allegato A per la redazione della DOIMA di cui alle N.T.A. della zonizzazione. Il nulla osta viene rilasciato dal dirigente del servizio preposto alla tutela ambientale sentito il parere dell’ARPA, e può essere revocato a seguito di riscontro non positivo fra la documentazione acquisita e l’analisi reale e/o verifica strumentale della stessa.

B) Nel caso si tratti di attività rumorosa non connessa ad attività di pubblico spettacolo la richiesta di nulla-osta di cui all’art. 8 c. 6 della L. 447/95 dovrà essere presentata tramite apposita modulistica predisposta dall’Unità Ambiente e dovrà contenere apposita documentazione riportante l’indicazione delle misure previste per ridurre o eliminare le emissioni sonore causate dall’attività o dagli impianti. La documentazione deve essere predisposta secondo i criteri di carattere generale stabiliti nell’allegato A per la redazione della DOIMA di cui alle N.T.A. della zonizzazione. Il nulla osta viene rilasciato dal dirigente del servizio preposto alla tutela ambientale sentito il parere dell’ARPA, e può essere revocato a seguito di riscontro non positivo fra la documentazione acquisita e l’analisi reale e/o verifica strumentale della stessa.
Tempi:
L'autorizzazione viene rilasciata a seguito di acquisizione di parere favorevole ARPA.
Spese a carico dell'utente :
2 marche da bollo da € 16,00 da apporre sulla domanda e sul nulla-osta e pagamento parere acustico come da tariffario Arpae vigente
Dove rivolgersi :
Servizio Ambiente e Protezione Civile - Unità Ambiente - Comune di Forlì
Via delle Torri, 13
Tel. 0543/712565 - Fax 0543/712304
Orario: lunedì, e venerdì dalle 10,30 alle 13,30; martedì o giovedì su appuntamento.

Nel caso di domanda di licenza di pubblico spettacolo rivolgersi a:
Servizio Sviluppo Economico - Unità Pubblici Esercizi - Unione dei Comuni della Romagna 
Via delle Torri, 13
Tel. 0543/712420 - 0543/712426 - 0543/712334 - Fax 0543/712304
Orario: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10,00 alle 13,00.
Come si raggiunge :
Autobus con fermata in P.zza Saffi, linee 1-2-3-4-6-91-92-96-96A. Parcheggi a pagamento in: P.zza Guido da Montefeltro, P.zza XX Settembre, P.zza del Carmine, P.zza Cavour, Via Lombardini.
Riferimenti legislativi (Normativa):
L. 447/1995 (Legge quadro sull'inquinamento acustico); D.P.C.M. 215/1999; Delibera di G.R. 673 del 2004; Delibera C.C. n. 202 del 10/12/2007 e smi: Norme Tecniche di Attuazione Zonizzazione Acustica

Comune di Forlì - Piazza Saffi, 8 47121 Forlì - Tel. 0543 712111 - Partita IVA: 00606620409
Redazione a cura dell'Unità Servizi Informativi, C.so Diaz, 21 - 47121 Forlì - redazione.civica@comune.forli.fc.it

Validatore HTML 4.01     Validatore CSS!     Validazione WCAG WAI-A

Note Legali | Privacy

Bussola della Trasparenza