CONTRIBUTI PER L'ACQUISTO E ADATTAMENTO DI VEICOLI PER FAVORIRE LE OPPORTUNITA' DI MOBILITA' E TRASPORTO DEI CITTADINI DISABILI (art. 9 LR 29/97) - Comune di Forlì (FC)

guida ai servizi - Comune di Forlì (FC)

CONTRIBUTI PER L'ACQUISTO E ADATTAMENTO DI VEICOLI PER FAVORIRE LE OPPORTUNITA' DI MOBILITA' E TRASPORTO DEI CITTADINI DISABILI (art. 9 LR 29/97)

Codice interno: Aggiornato
Responsabile del procedimento: Fuzzi Ermes
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Disabili

  • Responsabile dell'ufficio: Tiberia Garoia
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Disabili

  • Responsabile dell'ufficio: Tiberia Garoia
Cos'è:

L'articolo 9 della Legge regionale 29/97 prevede contributi a favore delle persone disabili per l’acquisto o l'adattamento di autoveicoli privati. I contributi sono concessi da Comuni e Regione secondo le modalità ed i criteri di seguito indicati.

Entità del contributo

- in caso di acquisto di un autoveicolo adattato - lettera a) - il 15% della spesa sostenuta, fino ad un tetto massimo di spesa ammissibile pari a € 34.394

- in caso di adattamento di un autoveicolo - lettera b) - il 50% della spesa sostenuta, fino ad un tetto massimo di spesa ammissibile pari a € 9.172

- in caso di acquisto di un autoveicolo senza adattamenti particolari - lettera c) - il 15% della spesa sostenuta , fino ad un tetto massimo di spesa ammissibile pari a € 11.465

- in caso di modifica degli strumenti di guida per i titolari di patente speciale - lettera d)  il contributo è pari al 20% della spesa sostenuta per gli adattamenti.

 



Modalità di finanziamento

I contributi saranno erogati ai richiedenti in ordine di graduatoria fino ad esaurimento delle risorse disponibili per i contributi in oggetto. Le graduatorie hanno validità di 3 anni.


A chi è destinato:

Possono chiedere i contributi di cui alle lettere a), b), c) la persona disabile oppure l'intestatario del veicolo, nel caso si tratti di persone diverse. Possono chiedere i contributi di cui alla lettera d) i cittadini con incapacità motorie permanenti titolari di patente di guida di categoria A, B, C speciale.



I valori ISEE previsti quali limiti di accesso ai contributi negli allegati B e C della DGR 1161/2004, già aggiornati per il 2013 con la citata Determinazione n. 1086 del 12.02.2013, sono aggiornati come segue:

- EURO 23.260 per i contributi di cui alle lettere a) e b) (allegato B punto 2)

- EURO 14.400 per i contributi di cui alla lettera c) (allegato B punto 2.).


Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede :

La domanda deve essere presentata su apposito modulo reperibile presso la sede comunale ubicata in via Tina Gori 58 (Centro Commerciale Ravaldino).


Tempi:

La domanda deve essere presentata su apposito modulo reperibile presso la sede comunale ubicata in via Tina Gori 58 (Centro Commerciale Ravaldino) all'ufficio CAAD presso l'Ospedale, entro il 31 maggio dell'anno successivo a quello di acquisto.


Dove rivolgersi:

Per informazioni e consegna delle domande si riceve solo su appuntamento:
CAAD - Via Tina Gori, 58 - Tel. 0543.712685 fax 0543.30449 (lun 9-12, mart 15.30-17.30)
Il modulo privacy va compilato e firmato pena l'impossibilità dell'avvio del procedimento amministrativo

Per consulenze il CAAD risponde alle richieste solo suappuntamento: 
Ufficio distaccato c/o Ospedale Morgani Pierantoni, Padiglione Allende, 1° piano  Tel. 0543 731810 (ven 8.30-12.30)info.caad@comune.forli.fc.it
Nei periodi di chiusura delle sedi CAAD l'utenza può rivolgersi allo Sportello Sociale in Via Leone Cobelli 31 Forlì Tel. 0543 - 712888 


  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Segretario Generale
Come si raggiunge:

Linea n. 2 con fermata su  Viale dell'Appennino in prossimità del Centro Commerciale Ravaldino

Linee n. 2 e 3  con fermata nel parco dell'Ospedale Morgagni Pierantoni. Seguire le indicazioni interne per Pad. Allende (primo piano, Galleria "Beni della Salute"). Si può parcheggiare all’esterno gratuitamente o all’interno del parco dell’Ospedale con obbligo di esposizione di permesso AUSL da richiedere alla portineria.
Si consiglia la consultazione della mappa dei servizi di Start Romagna della città di Forlì.

Riferimenti legislativi (Normativa):

- Legge Regionale 21 agosto 1997, n. 29 “Norme e provvedimenti per favorire le opportunità di vita autonoma e l’integrazione sociale delle persone disabili”, così come modificata dall'articolo 60 della legge regionale 12 marzo 2003, n. 2 "Norme per la promozione della cittadinanza sociale e per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali";
- Deliberazione della Giunta Regionale n.1161 del 21 giugno 2004 "Criteri e modalità di accesso ai contributi per la mobilità e l'autonomia nell'ambiente domestico a favore di persone con disabilità art.9 e art.10 LR 29/97”;
- Determinazione n.9026/2004 "Indicazioni su interventi ammissibili e modulistica per l'accesso ai contributi artt.9 e 10 Legge regionale 29/1997 - DGR 1161/2004";
- Deliberazione della Giunta Regionale n. 2304 del 22 novembre 2004 “Integrazione alla
Delibera G.R. n. 1161/04 recante criteri e modalità di accesso ai contributi di cui alla legge regionale n. 29/1997”.
- Deliberazione della Giunta Regionale n. 166 del 16/02/2009, punto 2.1.2.7.
- Determinazione Regione Emilia Romagna 2865 del 06/03/2014


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (5 valutazioni)