Ravvedimento operoso - Comune di Forlì (FC)

Tasse e Tributi | IMU - Imposta Municipale Propria | Versamenti | Ravvedimento operoso - Comune di Forlì (FC)

RAVVEDIMENTO OPEROSO

E’ possibile versare tardivamente il tributo dovuto attivando una particolare procedura di regolarizzazione volontaria, denominata “ravvedimento operoso”, che prevede l’applicazione di una sanzione ridotta (rispetto a quella che avrebbe applicato l’Ufficio nell’avviso di accertamento) ed interessi moratori. 
Occorre, però, che la regolarizzazione avvenga: 
- prima che l’Ufficio abbia formalmente comunicato al contribuente che sono in corso verifiche, controlli o ispezioni relativamente alla sua posizione fiscale; 
- prima che l’Ufficio abbia notificato al contribuente gli avvisi di accertamento attraverso i quali viene contestato l’inadempimento fiscale se non vi è stata la comunicazione di cui al punto precedente. 
Guida al ravvedimento operoso

COME SI CALCOLA IL RAVVEDIMENTO
I versamenti totalmente o parzialmente mancanti, non dipendenti da omessa dichiarazione, possono essere regolarizzati eseguendo spontaneamente il pagamento:
- dell’imposta dovuta; 
- della sanzione in misura ridotta (invece del 30% applicato dall'Ufficio in sede di controllo), applicata in funzione del ritardo con cui viene effettuato il pagamento dalla data di scadenza secondo la seguente tabella:

Periodo dalla data di scadenza               Sanzione
Entro 14 giorni (ravvedimento sprint)              0,10%
Dal 15° al 30° giorno                                       1,50%
Dal 31° al 90° giorno                                       1,67%
Oltre 90° giorno ed entro 1 anno                     3,75%
Oltre 1 anno ed entro 2 anni                           4,29%
Oltre 2 anni                                                     5,00%

- degli interessi, calcolati al tasso legale annuo dal giorno in cui il versamento avrebbe dovuto essere effettuato a quello in cui viene effettivamente eseguito;

0,50%    Dal 01 gennaio 2015
0,20%    Dal 01 gennaio 2016
0,10%    Dal 01 gennaio 2017
0,30%    Dal 01 gennaio 2018
0,80%    Dal 01 gennaio 2019
0,05%    Dal 01 gennaio 2020
0,01%    Dal 01 gennaio 2021
1,25%    Dal 01 gennaio 2022
5,00%    Dal 01 gennaio 2023

COME SI VERSA
Il contribuente che intende sanare la violazione dovrà utilizzare il modello F24 (ordinario o semplificato) per il versamento IMU/TASI e compilarlo secondo le istruzioni allegate al modello scelto.
ATTENZIONE: le sanzioni e gli interessi per il ravvedimento operoso vanno versati unitamente all’imposta dovuta (utilizzando lo stesso codice del tributo).
Per informazioni relativamente ad altre tipologie di ravvedimento operoso (infedele/omessa dichiarazione con conseguente omesso e/o parziale versamento d'imposta), nonché i relativi termini, sanzioni e modalità operative, occorre rivolgersi direttamente all'Ufficio. 

CALCOLO
Il calcolo del ravvedimento per parziale od omesso versamento può essere eseguito accedendo QUI.

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (0 valutazioni)