Agevolazioni - Comune di Forlì (FC)

Tasse e Tributi | IMU - Imposta Municipale Propria | Agevolazioni - Comune di Forlì (FC)

Agevolazioni

Le agevolazione previste in materia di IMU riguardano le seguenti fattispecie:

 

  • Abitazioni locate a canone concordato ai sensi art. 1, comma 760, della legge n. 160 del 2019: Per le abitazioni locate a canone concordato di cui alla legge 9 dicembre 1998, n. 431, l'imposta, determinata applicando l'aliquota stabilita dal comune per le abitazioni diverse da quella principale o per la specifica fattispecie in questione, si applica una riduzione del 25 per cento; nell'eventualità l'inquilino stabilisca anche la residenza anagrafica, il comune di Forlì, oltre alla riduzione del 25 per cento precedentemente citata, prevede un aliquota agevolata del 9,6 per mille. Si raccomanda la presentazione dell'apposita modulistica entro la rata di saldo
  • Abitazione in comodato ai sensi dell’art. 1, comma 747 lettera c) della Legge 27 dicembre 2019 n. 160 per l’abitazione (con l’eccezione di quelle appartenenti alle categorie catastali A/1, A/8 o A/9) concessa in comodato dal soggetto passivo a parenti in linea retta entro il primo grado (genitori/figli) la base imponibile IMU è ridotta del 50%. Per poter applicare tale beneficio sono necessari i seguenti requisiti:
    - il comodante (cioè chi concede il proprio immobile in comodato) deve risiedere e dimorare abitualmente nello stesso Comune dove si trova l’immobile
    - il comodatario (cioè chi riceve l’immobile in comodato) deve utilizzare l’abitazione come propria residenza anagrafica, oltre che come dimora abituale
    - il comodante non deve possedere altri immobili in Italia, fatta eccezione per una sola ulteriore abitazione posta nello stesso Comune dell’immobile concesso in comodato, la quale sia adibita a propria abitazione principale di residenza e non appartenga alle categorie catastali A/1, A/8, A/9
    - il contratto di comodato deve essere registrato Il possesso dei requisiti sopra descritti, per poter legittimamente godere della riduzione della base imponibile, dovrà essere attestato mediante l’ordinaria dichiarazione IMU (da presentarsi entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello di riferimento)
  • Immobili posseduti o utilizzati da ONLUS: Per gli immobili in cat. B, C03, C04, C05 e terreni agricoli utilizzati ai fini di solidarietà sociale direttamente posseduti o in uso mediante comodato gratuito registrato da ONLUS ex art. 10 del D. Lgs. n. 460/1997 e s.m.i. (che non risultino già esenti ai sensi dell'art.1 comma 759 della Legge n.160 del 2019) possono usufruire dell'aliquota agevolata ai sensi della D.C.C. n. 37 del 27 aprile 2023
  • Immobili in centro storico: oggetto di manutenzione straordinaria (ad esclusione della Categoria D): si applica sulla base del valore catastale agli immobili in zona A1 della cartografia di RUE vigente (coincidente con i fogli catastali 176, 177, 178, 179, 180 e 181) oggetto di intervento edilizio ai sensi dell’articolo 3 comma 1, lettera b) del D.P.R. 380/2001
  • Per gli interventi avviati dal 01/01/2018, l’aliquota prevista nel periodo 2018-2019 era del 7,6 ‰
  • Aree fabbricabili in centro storico: si applica sulla base del valore venale agli immobili in zona A1 della cartografia di RUE vigente (coincidente con i fogli catastali 176, 177, 178, 179, 180 e 181) oggetto di intervento edilizio ai sensi dell’articolo 3 comma 1, lettera c),d),e) ed f) del D.P.R. 380/2001.
    Per gli interventi avviati dal 01/01/2018, l’aliquota prevista nel periodo 2018-2019 era del 7,6 ‰
  • Fabbricati di interesse storico o artistico: Per i fabbricati di interesse storico o artistico di cui all'art. 10 del D. Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42, la base imponibile è ridotta del 50%;
  • Fabbricati dichiarati inagibili o inabitabili: Per i fabbricati dichiarati inagibili o inabitabili e di fatto non utilizzati, limitatamente al periodo dell'anno durante il quale sussistono dette condizioni, la base imponibile è ridotta del 50%

 

Ulteriori informazioni sono consultabili al seguente link:

Collegamento al sito del Ministero

 

Per dettagli sulle agevolazioni è possibile fare riferimento ai seguenti collegamenti:

Guida informativa IMU 2024 del Comune di Forlì
- Regolamento per l’applicazione dell’Imposta Municipale propria Imu del Comune di Forlì
Istruzioni alla compilazione della dichiarazione

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (0 valutazioni)