Avviso pubblico per la concessione di contributi per la rimozione e lo smaltimento dell'amianto 2023 - Comune di Forlì (FC)

Ambiente | Rifiuti | Smaltimento amianto | Avviso pubblico per la concessione di contributi per la rimozione e lo smaltimento dell'amianto 2023 - Comune di Forlì (FC)

Bando amianto: il Comune di Forlì stanzia 80 mila euro di incentivi

Il presente bando è finalizzato ad incentivare i proprietari di fabbricati ed edifici ad uso produttivo, commerciale, terziario e agricolo presenti nel territorio comunale a effettuare la rimozione e lo smaltimento delle coperture in cemento amianto.

 

Destinatari del contributo
Il presente bando è rivolto a tutti i proprietari (persone fisiche e/o giuridiche) di fabbricati ed edifici ad uso produttivo, commerciale, terziario e agricolo presenti nel territorio comunale, che abbiano i seguenti requisiti alla data di presentazione della domanda:
a) essere in regola con le disposizioni vigenti in materia di normativa edilizia ed urbanistica;
b) qualora nel fabbricato si eserciti attività di impresa, quest’ultima deve essere in regola con le disposizioni vigenti in materia di normativa del lavoro, della prevenzione degli infortuni e della salvaguardia dell'ambiente ed essere in regola con gli obblighi contributivi;
c) non trovarsi in posizione debitoria effettivamente accertata nei confronti del Comune di Forlì, salva rateizzazione del debito autorizzata e regolarmente in corso;
d) non essere in situazioni costituenti cause di divieto, di decadenza o di sospensione previste dal vigente Codice delle leggi antimafia (D.lgs. n. 159/2011 e s.m.i.), come stabilito dalla normativa vigente per il regolare esercizio dell’attività;
e) avere la capacità a contrattare con la P.A.

Per ciascun fabbricato ubicato nel territorio del Comune di Forlì può essere presentata una sola domanda di contributo.
Qualora il richiedente sia proprietario di più fabbricati potrà presentare una richiesta di contributo per ciascun fabbricato. Le richieste di contributo successive alla prima saranno esaminate esclusivamente dopo la pubblicazione della graduatoria degli aventi diritto qualora vi siano ancora fondi disponibili.

 

Dotazione finanziaria ed entità del contributo
La dotazione finanziaria messa a disposizione per il presente bando è pari a € 80.000,00, salvo ulteriori risorse aggiuntive qualora disponibili.
L’agevolazione si configura come contributo a fondo perduto per la rimozione e lo smaltimento delle coperture in cemento amianto finalizzato a coprire fino ad un massimo del 50% della spesa effettivamente sostenuta e documentata, tuttavia la somma erogata non potrà in alcun caso essere superiore ad € 5.000, per ogni singolo intervento con divieto di suddivisione artificiosa dell’intervento in più stralci. L’importo erogabile è da ritenersi comprensivo di IVA nel caso di domanda presentata da persona fisica, mentre è da ritenersi IVA esclusa qualora la domanda sia presentata da persona giuridica.
Tale somma riguarda unicamente la rimozione e lo smaltimento delle coperture contenenti amianto e non include l’eventuale costo di coperture sostitutive e la loro messa in opera.
Il contributo non è cumulabile con altri finanziamenti comunali, regionali, statali ed europei aventi ad oggetto il medesimo intervento di cui alla presente domanda.

 

Termini e modalità di presentazione della domanda
La domanda per accedere al contributo economico dovrà essere inoltrata al Comune di Forlì, utilizzando esclusivamente i modelli allegati al presente bando:
allegato A: per coloro che hanno già rimosso la copertura in amianto dal 1 gennaio 2023 alla data di presentazione della presente domanda;
allegato B: per coloro che rimuoveranno la copertura in amianto entro il 31 maggio 2024 (prenotazione).
La domanda dovrà pervenire dalla data di pubblicazione del bando fino al 31 dicembre 2023.
Saranno oggetto di contributo gli interventi realizzati dal 1 gennaio 2023 al 31 maggio 2024.
La domanda dovrà essere completa delle indicazioni e della documentazione richiesta e dovrà essere debitamente sottoscritta dal richiedente.
Nel caso in cui il manufatto sia intestato a più soggetti la domanda dovrà essere sottoscritta da tutti i proprietari o, in alternativa, dal soggetto formalmente delegato.(allegato F)

Gli interessati potranno far pervenire la domanda esclusivamente via P.E.C. (posta elettronica certificata) al seguente indirizzo: comune.forli@pec.comune.forli.fc.it e dovrà recare il seguente oggetto: “Domanda di ammissione al contributo per smaltimento amianto – anno 2023”.

Non verranno prese in esame le domande pervenute con modalità diversa da quella sopra indicata e oltre il termine del 31.12.2023.
La domanda, da redigersi secondo il modello di cui all'allegato A o B, dovrà essere completa dei seguenti elementi:

  • indirizzo e dati catastali dell'immobile con copertura in cemento amianto oggetto di bonifica;

  • fotocopia della carta di identità del/dei proprietario/i del manufatto ed eventuale delega dei comproprietari;

  • in caso di domanda presentata da persona giuridica, Visura CCIAA per l’identificazione del Legale Rappresentante;

  • autocertificazione in merito alla rispondenza ai requisiti previsti nel bando opportunamente compilata (allegato C);

  • per lavori già eseguiti: documentazione di cui all’art. 7 del bando - Erogazione del contributo;

  • per lavori non ancora effettuati: documentazione fotografica rappresentativa della copertura da rimuovere e smaltire e preventivo di spesa per i lavori di rimozione e smaltimento della copertura contenente amianto redatto da ditta autorizzata;
    Nel caso sopra citato si tratta di una semplice prenotazione che, in caso di mancata rimozione dell’amianto, entro il 31 maggio 2024, e/o mancata presentazione della documentazione, entro il 30 giugno 2024, perderà la sua validità, il posto in graduatoria e relativo contributo;

  • copia modello F24 attestante il pagamento del bollo di € 16,00 che dovrà essere versato utilizzando il codice tributo 1552 con indicazione del C.F. del richiedente (allegato D).

Il richiedente, prima della presentazione della domanda, ha la possibilità di verificare, l’effettiva disponibilità delle risorse mediante la consultazione dell’apposito contatore, che verrà aggiornato giornalmente con riferimento alle domande pervenute. Il contatore espone il credito disponibile che ha valore puramente indicativo in quanto potrebbe variare in base all’esito delle istruttorie.

 

Erogazione del contributo
L’assegnazione del contributo avverrà secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande, fatti salvi:

  • la verifica positiva del possesso dei requisiti previsti agli artt. sopra citati 5 e 6 a cura degli uffici comunali, entro 30 giorni dal ricevimento della domanda medesima;

  • la verifica della documentazione richiesta da effettuarsi entro il 30 giugno 2024 (allegato G);

  • l’esaurimento dei fondi disponibili.

Fatto salvo quanto specificato in precedenza, qualora in fase di istruttoria delle domande la documentazione di contributo risultasse incompleta rispetto a quanto richiesto, il richiedente dovrà procedere alla presentazione a mezzo P.E.C. della documentazione mancante entro 10 giorni dalla richiesta di integrazione dell’ufficio comunale competente pena la decadenza dalla graduatoria degli aventi diritto al contributo. Le richieste/comunicazioni verranno inoltrate esclusivamente all’indirizzo P.E.C. rilasciato negli allegati A o B.

L’erogazione del contributo agli aventi diritto avverrà in un’unica soluzione previa acquisizione da parte degli uffici comunali competenti della documentazione da presentarsi entro il 30 giugno 2024 (vedi allegato G).

 

Altre informazioni
Per tutte le informazioni relative al bando occorre fare riferimento alla deliberazione della Giunta comunale n.429 del 08/11/2023, successiva integrazione con determinazione n. 3233 del 21/11/2023 e ai moduli sotto indicati:

Avviso, integrazione e allegati:

 

Avviso pubblico per la concessione di contributi per la rimozione e lo smaltimento dell'amianto da fabbricati ed edifici ad uso produttivo, commerciale, terziario e agricolo

Integrazione al bando per la concessione di contributi per la rimozione e lo smaltimento dell'amianto da fabbricati ed edifici ad uso produttivo, commerciale, terziario e agricolo

 

SI CONSIGLIA DI EDITARE I MODULI IN CARATTERE MAIUSCOLO

allegato A: per coloro che hanno già rimosso la copertura in amianto dal 1 gennaio 2023 alla data di presentazione della presente domanda  
allegato B: per coloro che rimuoveranno la copertura in amianto entro il 31 maggio 2024 (prenotazione)
allegato C autocertificazione in merito alla rispondenza ai requisiti previsti nel bando opportunamente compilata
allegato D copia modello F24 attestante il pagamento del bollo di € 16,00 che dovrà essere versato utilizzando il codice tributo 1552 con indicazione del C.F. del richiedente
allegato E comunicazione codice IBAN per erogazione contributo per smaltimento amianto – anno 2023
allegato F Delega dei comproprietari del fabbricato con copertura in cemento amianto ad un comproprietario
allegato G Rendicontazione a seguito avvenuta prenotazione

 

 

In questa pagina è descritto il funzionamento del contatore dinamico degli importi erogabili

Importo complessivo

80.000,00 euro
Aggiornato al 9/11/2023

 

Importo disponibile

0,00 euro  FONDO ESAURITO
Aggiornato al 18/12/2023

Importo disponibile calcolato come la differenza tra importo complessivo e importo richiesto. Si precisa che tale importo è puramente indicativo in quanto varierà nel tempo a seguito delle istruttorie svolte, diminuendo o incrementando nel caso in cui le istruttorie non vadano a buon fine, pertanto il credito richiesto tornerà disponibile.

 

Per informazioni è possibile contattare l'Unità Ambiente ai numeri di telefono fisso: 0543-712577  0543-712558  0543-712579  0543-712569.


Anche la Regione Emilia Romagna ha pubblicato un bando unicamente rivolto a micro, piccole e medie imprese e le grandi imprese, con sede legale o unità locale nel territorio senza atti pendenti (ordinanze, avvii ecc)

https://ambiente.regione.emilia-romagna.it/it/bandi/bandi-2023/incentivirimozioneamianto2023

(Se si presenta domanda in Regione non è possibile partecipare anche al bando del Comune di Forlì)

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (0 valutazioni)